Nolo o Fornitura Pubblicità Direzionale

PUBBLICITA’ DIREZIONALE

La pubblicità direzionale, in nolo triennale o fornitura, è un particolare tipo di comunicazione visiva che ha la funzione di fornire indicazioni atte a guidare il fruitore verso una determinata meta, oltre a pubblicizzare le caratteristiche del destinatario. Una successione ben studiata di tali indicazioni viene così a creare un vero e proprio percorso guidato, che ben si abbina con le informazioni relative all’attività commerciale, artigianale o industriale del destinatario.

STRUTTURA IMPIANTO

Di norma, la pubblicità direzionale si attua a mezzo di frecce e targhe indicatricI e di tabelle. La struttura di tali elementi è costituita da pannelli di vario formato e dimensioni, in lamiera di acciaio zincato, sorretti da un supporto di uno o più tubi scatolati o tondi, infisso nel terreno o zancato alla muratura.

TIPOLOGIA DI STAMPA

Il messaggio pubblicitario viene stampato digitalmente su pellicole adesive trasparenti oppure opache di materiale plastico, con inchiostri resistenti agli agenti atmosferici ed ai raggi ultravioletti. La pellicola viene poi applicata sul pannello.

VANTAGGI IMPIANTO

La pubblicità direzionale si rivela assai utile sia nel contesto urbano che nei luoghi isolati, in quanto l’immediatezza e la facilità di percezione sono di notevole aiuto per il fruitore che conosce la sua meta, ma ne ignora il percorso per raggiungerla.

Richiedi Maggiori Informazioni


Nome e cognome*

Indirizzo e-mail*

Numero di telefono

Ragione Sociale

Il tuo messaggio

Indirizzo

Città

Provincia

Codice di Verifica *
captcha


* Campi richiesti


 

TERMINI E CONDIZIONI – NOLO

Nel nolo sono compresi la realizzazione degli impianti, l’installazione, la manutenzione per tutto il periodo del nolo, l’imposta comunale di pubblicità, la copertura assicurativa per eventuali danni prodotti a terzi dagli impianti stessi, il disbrigo di tutte le pratiche amministrative, la rimozione degli impianti alla scadenza del nolo.

TERMINI E CONDIZIONI – FORNITURA

Le autorizzazioni di legge e l’imposta comunale di pubblicità si intendono tutte a carico del cliente.